“come essere un milionario di dot com quanti milionari in Europa”

E’ un servizio pluripremiato: sono stati valutati per 2 anni consecutivi come il miglior consulente finanziario italiano dagli esperti dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza, da Corriere Economia e da Affari e Finanza.

„”[… ] ci terrei che richiamaste Master Miller. Mi mancano i suoi discorsetti stravaganti”. Snake aveva sperato che fosse presente anche McDonnel Benedict Miller, il suo addestratore e mentore quand’era in FOXHOUND. Anche lui si era ritirato nelle foreste dell’Alaska, ma non lo vedeva da anni. Campbell sogghignò. “Snake, sarai felice di sapere che Master Miller ha accettato di aiutarci. [… ] Non ti stupire, quindi, se quando sarai circondato da una dozzina di nemici ti capiterà di sentire la sua voce”.“ cap. 2, p. 31

Ora ascoltando il tuo audio corso ho risentito quella vocina interiore che mi dice che il sistema che tu proponi e’ l’ unico che possa funzionare nel lungo periodo e per avere delle entrate degne di nota (insomma quelle che ti consentono di vivere!)..l’ unica cosa su cui non mi sono trovata totalmente d’ accordo e sul pay to write, in quanto non e’ vero che ti pagano solo 50 centesimi ad articolo, ma almeno 2 euro e puoi arrivare anche ai 10 euro..(esempio: Wikio Experts)…in ogni caso sono sempre pochi e se vuoi arrivare ai 1000 euro è davvero dura (non so se qualcuno ci resce) ed inoltre sono d’ accordo sul fatto che se riesci a produrre cosiì tanti articoli è meglio che li utilizzi per un tuo blog!… però insomma, per chiarezza non sono 50 centesimi ad articolo.

Ho avuto diversi mentori umani nella mia vita. I più importanti li ho trovati da i 17 anni in poi. Non so come li ho trovati ma sono grato di averli trovati … sono tanti, non mi ricordo quanti … non sono in grado di contarli e ne ho ancora … ma ho avuto anche dei mentori non umani; in particolare le mie due cagnette che vivono con me e mia moglie adesso. Sono madre e figlia … le ho semplicemente osservate e loro hanno comunicato e trasmesso cose che non mi sarei mai aspettato di poter ricevere da animali domestici … non parlo soltanto di affetto -dell’amore, che una persona può ricevere dagli animali domestici con cui vive e che in qualche modo ne è responsabile, ma di vera e propia saggezza.

Consulta un broker per ottenere dei buoni consigli. Il tuo denaro vale tanto quanto i consigli che puoi ricevere per conservarlo. Se inizi ad accumulare una notevole quantità di denaro, sappi che non è necessario passare tutto il tempo rannicchiato di fronte a un monitor per controllare il cambiamento delle percentuali del valore delle azioni. Devi e vuoi vivere la tua vita normalmente. Devi quindi circondarti di buoni consulenti e mediatori finanziari che lavoreranno per te per assicurarti che i tuoi investimenti continueranno sempre a crescere.

I blogger affermati non solo chiedono spesso di poter tenere il prodotto recensito: vogliono essere pagati per il loro tempo; anche loro vogliono fare soldi! A volte richiedono anche il pagamento per un disegno a nome dell’azienda, poiché un blogger opera spesso in un segmento di mercato e di clientela che l’azienda potrà così raggiungere in modo più personale e diretto rispetto ai banner. Il blogger in questo modo diventa sempre più popolare, dando via qualcosa di gratuito ai suoi lettori/seguaci. È una perfetta situazione win-win.

P.P.P.S: Se non sarai soddisfatto ricorda che potrai sempre avvalerti della mia personale garanzia 30 giorni soddisfatto o rimborsato; quindi non hai nulla da perdere, ma solo da guadagnare. Approfittane Ora!

Se vuoi specializzarti in questa difficile, ma estremamente ben remunerata, professione e riuscire a prendere un’importante commissione dovrai prima mostrare case history adeguate alle richieste e al tipo di cliente.

I fratelli McDonald diventano dei veri e propri maniaci del principio 80/20 . Si concentrano sui pochi prodotti che producevano l’87% delle vendite: humburger, patatine e bibite. Tagliano i costi del servizio introducendo le confezioni monouso ed eliminando le cameriere. Non contenti si chiedono come possono risultare davvero unici rispetto agli altri.

“La resilienza mentale è forse il tratto fondamentale di tutti i performer di livello mondiale e va coltivata di continuo. Rimanendo ai miei soli mezzi, sono sempre alla ricerca di modi per diventare inespugnabile psicologicamente. Quando sono a disagio, il mio istinto non è evitarlo ma farci i conti. Il mio istinto è sempre quello di ricercare le sfide, non di evitarle”. — Josh Waitzkin

I guadagni derivanti dalla vendita di immagini variano a seconda del sito utilizzato e delle dimensioni dell’immagine da scaricare. In genere, il guadagnano caria da 0,30 a 10 Euro a immagine scaricata, una somma perfettamente ragionevole di denaro. La particolarità di tutto questo è il fatto che si può vendere l’immagine migliaia di volte, quindi se hai delle buone foto, è davvero possibile guadagnare soldi.

Il miliardario Donald Trump – oggi candidato repubblicano per le presidenziali Usa – ha perso decine di milioni di dollari rasentando la bancarotta e nel giro di due anni li ha recuperati. Ed ecco di nuovo la solita vocina interiore del “povero”: “Già, ma lui è Donald Trump! Chissà quali giri loschi e quali conoscenze ha utilizzato…” . Sembra proprio che questa mentalità sia per molti un muro insormontabile che li separa per sempre da ricchezza da mille e una notte. Tanti non lo vogliono neppure, altri non osano nemmeno sperarlo, tranne per quella cosa che non costa alcuna fatica ed è veramente legata al caso: la lotteria.

Like ‘Juno,’ Slumdog Millionaire is by genre a comedic drama, but it becomes much more. The film asks questions about fate, righteousness, greed, and even urban sprawl. Above all, however, it asks about love in the face of the most dire obstacles, and if it can truly prosper. Jamal’s story is a tragic and unfortunate one, but as seen through his eyes, it is still beautiful. The vast colour palate of India overwhelm any negative feelings, and Jamal’s hope of finding and being with Latika overwhelm despair. For Jamal, 20m rupees how long to become a millionaire calculator his prize. It would be nearly impossible for there to be a better picture this year.

Pensaci, in cosa vieni già riconosciuto come “bravino”? Su cosa potresti focalizzarti al 101% per passare dall’essere “bravino” all’essere il riferimento assoluto nel tuo mercato? Cosa ti appassiona a tal punto da pensare che potresti dedicartici un’intera vita?

Intervista a Robin Good: Guadagni e successo online, ecco le risposte alle mie 7 domande -> http://www.creareonline.it/2008/02/intervista-a-robin-good-guadagni-e-successo-online-ecco-le-risposte-alle-mie-7-domande-00104.html By Creareonline.it

Nel frattempo si dà il via al brainstorming: qualcuno pone l’accento su come il cibo sia diventata una fissazione che catalizza tutti i media e i social, qualcun altro esamina le esperienze fatte nelle scuole e nei servizi per la prima infanzia, a ognuno vengono in mente episodi della propria vita o progetti in cui il cibo è stato protagonista diretto o indiretto. Si riesuma anche qualche aneddoto personale, si cerca di arrivare a un quid, si ride, ci si ferma a pensare, silenziosi.

Caro Stefano Pepi, grazie per il tuo corso che mi ha dato davvero molte informazioni utili! Complimenti! Ma dato che è, appunto, un corso ben costruito e che fornisce tanti stimoli, devo ancora “elaborarlo”!!!

Ma come guadagnare da casa con un blog? La risposta non è immediata dato che esiste più di un metodo e più di una strategia: alcune semplici e alcune più complesse. Per fortuna per ognuna di esse esistono delle guide che aiutano a costruire in modo corretto le basi del tuo guadagno online. Iniziare costa davvero poco: devi solo acquistare un dominio e uno spazio server (per un investimento di 30€ / anno). Se non sai come mettere online il tuo blog ti basterà leggere questo articolo dove spiego in modo pratico tutti i passi necessari a costruire il tuo progetto; nelle prossime righe ti spiego invece come far soldi con il tuo blog.

Le persone ricche decidono più velocemente, perché si conoscono meglio. La maggior parte della gente, invece, non sa come prendere decisioni perché non ha imparato a farlo e, quindi, cerca persone a cui subappaltare il compito. Questo spiega perché nel mondo il 10% delle persone sono imprenditori e il 90% dipendenti. Saper prendere decisioni velocemente, inoltre, aiuta a diventare ricchi, perché evita di trovare scuse quando si tratta di agire.

ciao Marco M. ma se fai uno strangle (vendita di call e put naked) non ti sale il margine da usare e quindi si deve ridurre il n° di contratti per starci dentro ? Per il discorso di quando la volatilità è ai minimi (come ora) e quindi la possibilità di uno storno è dietro l’angolo, si potrebbe valutare di acquistare call ATM a non meno di 2 mesi sul VIX che è correlato negativamente all’SP. Quindi se SP crolla, il VIX schizza: una sorta di assicurazione per mitigare le eventuali perdite. Se può essere utile, per posizionarmi alla distanza corretta su SPX (ma anche su NDX),si può usare la demo di dough all’indirizzo https://trade.dough.com/demo#/homePage che è gratis. Viene mostrata la curva della dev. standard a 1 e 2 rispetto al prezzo corrente. Ciao

Per quello che ne so io altri lettori si sono appoggiati a questo sito e sembrano seri. Prova a contattarli e vedere se e’ vero. A me avevano chiesto di tenere dei corsi per trader online, ma per adesso ho detto di no, perche’ sono gia troppo preso da tutti i miei progetti e start up.

In anni recenti altri due miliardari hanno costruito la loro ricchezza in uno scantinato, o quasi. Il primo è Jeff Bezos che ha lanciato Amazon da un garage utilizzato come magazzino. Era il 1994 e da allora il sito è diventato il punto di riferimento per gli acquisti online permettendo a Bezos di arricchirsi fino al punto da concedersi lo sfizio di comprare il Washington Post. Non era uno scantinato ma una stanzetta in un dormitorio di Harvad il “garage” di Mark Zuckerberg. Tra i miliardari è forse quello che ha costruito la propria fortuna nel più breve tempo possibile, tanto che nel 2007 a 23 anni è diventato il miliardario più giovane di sempre. Il social network più famoso del mondo è andato online nel febbraio del 2004 e da allora è stato premiato con milioni di utenti e miliardi di dollari. Nel 2012 la società viene quotata in borsa e nel 2015 arriva a fatturare 17 miliardi di euro. In questo momento il patrimonio di Zuckerberg si aggira intorno a 46 miliardi di dollari ed è destinato a salire ancora.

Esistono diversi tipi di commissioni: alla vendita, cioè ricevi una percentuale a ogni vendita realizzata o a lead, cioè ricevi un importo fisso ogni volta che un utente s’iscrive reindirizzato dal tuo blog. Grazie al loro basso costo di produzione, i prodotti digitali si rivelano molto convenienti da distribuire tramite affiliazione. Per questo le commissioni che ricaverai saranno più redditizie rispetto a prodotti non digitali. Le piattaforme di affiliazione più importanti sono Effiliation, Tradedoubler, Public Idées, Payclick, Clickpoint, Zanox ed altri. Una buona idea è di promuovere i libri di Amazon sul tuo blog. Cosi puoi guadagnare 5% di commissione per ogni libro venduto.

Tuttavia, onde evitare che ti butti anima e corpo in queste soluzioni di guadagno estemporanee, e magari inizi a perdere un sacco di tempo ed energie, ho deciso di elencarti le app più famose che presto o tardi qualche amico ti consiglierà…

Ciao Catia 💖 Stupendo sapere che tu abbia tanti mentori che ti guidano nel tuo cammino di crescita personale! Siamo davvero onorati di essere parte delle persone che ti stimolano attraverso La Svolta School! Grazie di essere qui con noi 💞

Generalmente i ricchi sono lavoratori autonomi e determinano la dimensione del loro stesso stipendio. Siebold scrive: “Non è che non ci siano lavoratori eccellenti che timbrano il cartellino per avere uno stipendio, ma per la maggior parte di loro questa è la strada più lenta per la prosperità, promossa come la più sicura. I grandi sanno che il lavoro autonomo è la strada più veloce per la ricchezza”.

“Nel contesto economico attuale, non potete risparmiare per arrivare a uno status di milionario”, scrive Grant Cardone, che è passato dall’essere in bancarotta e pieno di debiti a 21 anni al diventare milionario verso i 30. “Il primo passo consiste nel concentrarsi per aumentare il vostro reddito con degli incrementi e nel ripetere questa operazione. Le mie entrate ammontavano a 3.000 dollari al mese e dopo nove anni sono aumentate a 20.000 dollari al mese. Iniziate con il seguire i soldi, questo vi obbligherà a controllare le entrate e a intravedere delle opportunità”.

Che ci crediate o meno oggi in rete esistono persone che guadagnano migliaia di euro in questo modo, sfornando una video-guida, un piccolo corso o un PDF di poche pagine, e vendendolo per uno o due euro. Quello che conta è che siano prodotti di reale valore, cioè aiutino veramente le persone al raggiungimento del loro scopo; se invece risultano privi di sostanza, è matematico che non venderanno. Questo è un tipico esempio di introiti passivi; dato uno sforzo iniziale, il guadagno poi continua senza che noi aggiungiamo ulteriore lavoro.

Essere un milionario è il modo più semplice per aiutare le persone. Ogni volta che si spende un dollaro, si mette in circolo del denaro e quindi qualcuno ne beneficia. Inoltre, spiega Ally, negli Stati Uniti un milionario paga più tasse di chiunque altro, contribuendo a definire i servizi fondamentali per le persone: strade, scuole, biblioteche, delle forze dell’ordine, ecc.

Come in finanza o nella economia “fisica” il concetto di arbitraggio individua una pratica di marginazione attraverso l’acquisto e la rivendita di prodotti o servizi per i quali esiste una differenza di prezzo nelle due fasi, in ambito digitale si intende un modello di business applicato da molte aziende, che hanno generato enormi profitti in pochi anni, attraverso lo sviluppo di un markup tra l’acquisto di un click sui motori di ricerca e la sua rivendita ad altri inserzionisti. Nella fattispecie, il processo si articola in questo modo.

Qualcuno potrebbe pensare a delle variabili impazzite, geni nel posto giusto al momento giusto. Ma scendendo nella classifica si scopre che non è così. Tra i 200 più ricchi del pianeta solo 63 hanno costruito le loro fortune su laute eredità. Il resto è una schiera di persone che si sono rimboccate le maniche e che in un garage hanno fondato un impero miliardario.

Il secondo segreto dei ricchi è questo: hanno una mente aperta, non hanno paura dei cambiamenti e cercano continuamente di allargare il proprio contesto così da acquisire nuovo contenuto. 80% mente, 20% tecnica: la tecnica si acquisisce con la formazione, la mente devi allenarla tu, almeno inizialmente.

La malvagita ‘ demoniaca dell stato italiano e’ proprio questa. Nell ‘abbigliamento per esempio dove siamo i primi nel mondo ed abbiamo insegnato a tutti anche ad indossare le mutande i maggiori fatturati nel mondo oggi sono Zara spagnolo e Hennes&Mauritz svedese.Cioe ‘ uno svedese sta vendendo le idee i concetti e lo stile proprio della eleganza italiana,solo perche ‘ la Svezia non ha un sistema corrotto di accattoni sia in politica che nelle banche,ed i buoni progetti li finanziano,senza il bisogno di essere il padre o lo zio della Boschi.Altrimenti in Svezia Trent anni fa’ la gente girava per le strade tutti con uno stesso impermeabile,uno stesso cappello,una stressa camicia,uno stesso paio di scarpe e ombrello,come i Soldati.

Avere un conto deposito è uno dei tanti metodi che ti permettono di investire e capitalizzare. Il deposito iniziale avrà un rendimento crescente grazie agli interessi, ma devi continuare a risparmiare affinché il tuo gruzzoletto aumenti. Informati sui diversi tipi di conti, inclusi i fondi pensionistici.

One Reply to ““come essere un milionario di dot com quanti milionari in Europa””

  1. Quindi, come guadagnare soldi online con gli articoli sponsorizzati? Anche qui, ci sono diversi approcci che potresti adottare. Puoi cercare tu stesso le aziende interessate a pubblicare sul tuo blog. Il metodo più consigliato comunque è di iscriverti a una piattaforma come SeedingUp e sarai messo in contatto con delle aziende che cercano il servizio che offri.
    ciao! complimenti per il blog! io so che per vendere prodotti, anche se digitali non basta aprire p iva ma addirittura bisogna registrarsi alla camera di commercio come impresa? risulta anch e a te? in questo caso sembra molto costoso!!!. poi c’è sempre da considerare che se non hai un sito o blog ben indicizzato è difficile promuoverli …
    Il successo lascia delle orme: perché non approfittare di tutta questa saggezza seguendo i passi di chi già ce l’ha fatta nella vita? Trova un’ala su cui salire: cerca i nomi e indaga sui retroscena delle persone che hanno avuto successo nello stesso campo che interessa anche a te. Queste persone possiedono esattamente il genere di esperienza di cui hai bisogno. In realtà, credo che molto probabilmente avrai pensato di rivolgerti a qualche esperto per avere consigli, ma hai rinunciato all’idea con pensieri del tipo: “Perché mai qualcuno dovrebbe sprecare del suo tempo per dirmi come ha fatto? Perché dovrebbe svelarmi delle strategie e rischiare poi di ritrovarsi un concorrente?” Scaccia via questi pensieri; credimi, alla maggior parte della gente piace parlare del modo con cui ha raggiunto i propri obiettivi e condividere, così, ciò che ha imparato. Procurarsi come mentori persone che sono molto più competenti di te nelle aree in cui desideri eccellere è molto più facile di quanto pensi. D’altronde, voler trasmettere la saggezza acquisita è una caratteristica umana. Certo, non tutti ti diranno subito di sì; ci sarà anche chi non è disposto a dedicare del tempo a farti da mentore, ma molti si riveleranno disponibili. Basta chiedere e continuare a farlo finché non trovi una risposta positiva.
    Non fraintendermi: i corsi ed i mastermind sono ottimi per apprendere conoscenze e competenze tecniche o di qualsiasi altro tipo. Ma se ci chiediamo come diventare dannatamente ricchi sfondati, beati e spensierati, la risposta corretta non è assolutamente “imparando e ripetendo un po’ di concetti”. No, non esiste nè un’università nè una laurea per diventare ricchi.
    Ormai gli Istituti Bancari si sono resi conto che la maggior parte delle persone utilizza i servizi di homebanking, cercando di fare il maggior numero di operazioni bancarie online. Gli utenti quindi cercano prodotti sempre più economici e competivi, le banche hanno risposto a questa richiesta di mercato creando dei conti corrente completamente gratuiti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *